Case Study
 

Ottimizzazione del processo di taglio per Hadley Group

Riaffermando il proprio impegno nei confronti dell'innovazione e dell'ottimizzazione, Hadley Group è lieta di annunciare l'introduzione di una nuova unità di taglio all'uscita dei treni di laminazione presso lo stabilimento di Downing Street, con conseguente incremento delle capacità di produzione nel Regno Unito.

Riaffermando il proprio impegno nei confronti dell'innovazione e dell'ottimizzazione, Hadley Group è lieta di annunciare l'introduzione di una nuova unità di taglio all'uscita dei treni di laminazione presso lo stabilimento di Downing Street, con conseguente incremento delle capacità di produzione nel Regno Unito.

Dopo numerosi anni di servizio, l'unità esistente aveva raggiunto la capacità massima e non riusciva più a soddisfare la domanda. Il macchinario da 125 t presentava limitazioni quanto a stazza e capacità strumenti: di conseguenza, un team di dipendenti Hadley Group si è visto affidare la progettazione e produzione di un nuovo modello. In seguito a un processo approfondito di ricerca e sviluppo, il team ha deciso che un macchinario ad alta velocità da 250 t avrebbe offerto una soluzione ideale, in grado di consentire l'accurata perforazione e il taglio su misura di profili pesanti fino a un massimo di 8 mm di spessore.

Questo potenziamento segna il culmine di oltre due anni di duro lavoro. Un team composto da quattro ingegneri progettisti e quattro ingegneri di costruzione ha lavorato instancabilmente per realizzare l'unità di taglio dal nulla, partendo dall'acquisto dei componenti per arrivare alla produzione stessa dell'articolo. Il team sta iniziando a vedere i frutti del proprio lavoro: il progetto è ora nelle ultime fasi di costruzione e l'inizio della fase di collaudo dovrebbe essere imminente.

Del peso di quasi 15 t, il carrello mobile della nuova unità di taglio è controllato da due servomotori che azionano due trasmissioni di precisione e, infine, due coppie pignone-cremagliera. Il macchinario è stato progettato in modo da risultare molto più accessibile rispetto alla versione precedente. Per giungere a questo risultato, il team di sviluppatori ha motorizzato tutto il possibile.

Cosa più importante, a causa delle dimensioni della macchina, praticamente tutte le regolazioni vengono effettuate tramite il display HMI. Rispetto alla macchina precedente, il display HMI offre all'operatore numerosi vantaggi di programmazione: tutta la documentazione di programmazione, operativa e di risoluzione dei problemi è immediatamente disponibile su schermo. È possibile salvare tutte le impostazioni relative a specifici progetti o sulla macchina stessa come progetti speciali o sul server di rete.

Parlando del nuovo modello, Ben Towe, Group Deputy Managing Director presso Hadley Group, ha commentato: “Per noi l'innovazione rappresenta sempre e comunque una priorità e cerchiamo costantemente di formulare i nostri processi operativi all'insegna della massima efficienza. Questa nuova unità di taglio rappresenta per noi un grande passo in avanti nell'ambito del processo in questione e comporterà un significativo incremento della capacità e ripetibilità dei profili di calibro elevato. Essa testimonia il talento del nostro straordinario team di ingegneri progettisti e di costruzione, che hanno dedicato quasi due anni di sforzi ad aiutarci a progettare e realizzare il nuovo modello".

Dotata di una gamma di funzionalità e vantaggi aggiuntivi, la nuova unità di taglio incrementerà le capacità delle operazioni britanniche. A differenza della macchina precedente, il nuovo modello è dotato di un meccanismo di attivazione ad alta velocità con una lunghezza di corsa completamente programmabile, che verrà utilizzata per tutte le attività di attrezzamento presenti e future. Il nuovo dispositivo è inoltre dotato di una funzione automatica di regolazione dell'altezza, regolazione anteriore e posteriore e capacità di gestire funzioni complesse, fra cui la produzione di profilati ondulati.

Riaffermando il proprio impegno nei confronti dell'innovazione e dell'ottimizzazione, Hadley Group è lieta di annunciare l'introduzione di una nuova unità di taglio all'uscita dei treni di laminazione presso lo stabilimento di Downing Street, con conseguente incremento delle capacità di produzione nel Regno Unito.